La Pinsa al Sigep 2015

Il Sigep 2015 si è svolto come ogni anno a Rimini dal 17 al 21 gennaio.

Per chi non lo conoscesse è una delle fiere piu importanti al mondo nel settore food, una vetrina di visibilità fondamentale per chiunque voglia far conoscere un prodotto vincente a clienti e imprenditori.

Per prodotto vincente non intendiamo solo le novità ma anche le pietre miliari e quindi i prodotti affermati ormai da anni.

Ad esempio era presente la Ditta Fabbri produttrice della storica amarena Fabbri che ha festeggiato proprio in questa edizione del Sigep  i 100 anni di attività.

Anche quest’anno la fiera è stata attivissima con migliaia di visitatori e code chilometriche, treni per Rimini fiera sempre molto affollati.

I settori trattati in questo evento sono stati:

  • Arte bianca
  • Pasticceria
  • Gelato
  • Caffè
  • Ristorazione

Gli stand sono stati divisi in 16 padiglioni  per più di 1000 aziende partecipanti.

Erano presenti per ognuno di questo settore ospiti popolarissimi come il re del cioccolato Ernst Knam che ha deliziato i visitatori con uno show cooking.

Presente anche il piu grande pasticcere francese Pierre Herme.

 

Veniamo adesso a quello che ci riguarda idi più, L’ARTE BIANCA, il settore dove veniva raccontata e assaggiata la Pinsa, molto apprezzata come sempre.

Altre persone hanno avuto modo di conoscere questo prodotto sempre più in crescita.

Marco Montuori Pizza chef e consulente ufficiale Pinsa Romana, era presente allo stand Di Marco-Rinaldi Superforni per le dimostrazioni al pubblico, ci ha fornito materiale sull’evento in tempo reale.

Foto e video che potrete vedere su questo post e sul nostro canale Youtube.

Molto gentilmente Marco ci ha rilasciato un breve commento sull’evento:

“Come ogni anno il Sigep è un’appuntamento da non perdere, noi siamo sempre presenti, pronti ad alllietare il palato dei curiosi, delle famiglie e degli imprenditori del settore.

L’affluenza quest’anno è stata notevole, la Pinsa è una novità e il nostro obiettivo è portare l’essenza della leggerezza al primo morso, quasi uno shock per il cliente, in realtà è stato proprio cosi!

Tutti molto soddisfatti, i complimenti ricevuti sono stati davvero molti, il format pinsa ha suscitato l’interessamento da parte di imprenditori provenienti da tutto il mondo e questo è un vero piacere.

La ricetta di un prodotto regionale che viene esportata ovunque mi rende orgoglioso di essere una delle tante pedine che ha contribuito a renderla inimitabile.”

Puoi seguire Marco Montuori su Facebook e Instagram, vedrai tutte le sue creazioni.

 

La Pinsa ce ne farà vedere delle belle.

Seguici e ne sarai sempre aggiornato:

PinsaRomana su Facebook

 

Alla prossima

Luca Bucciarelli


What do you think? Write your opinion

Comments with FB

Recent Posts

Inserisci il tuo commento

Contattaci

Not readable? Change text. captcha txt

Start typing and press Enter to search